I Migliori Strumenti Di Collaborazione Per Team Remoti: Oltre 50 Suggerimenti Di Esperti



Sono disponibili numerosi strumenti diversi per collaborare con i team remoti e possono funzionare per diversi utilizzi.

Al fine di essere in grado di comprendere le qualità e i problemi che ne derivano, abbiamo chiesto alla comunità di esperti il ​​loro feedback sugli strumenti di collaborazione dei team remoti.

Mentre la maggior parte di loro utilizza Slack, Asana, la  Soluzione G Suite‌  o  Microsoft Office‌  365 e il suo programma Teams molto popolari, alcuni altri strumenti meno noti possono anche essere ottimi per la collaborazione di team remoti!

I migliori strumenti di collaborazione per i team remoti potrebbero essere diversi a seconda del tuo utilizzo esatto, pertanto, queste revisioni del software di collaborazione del team remoto da parte di esperti potrebbero aiutarti a selezionare i migliori strumenti di collaborazione per il tuo lavoro remoto e il software adeguato per i team remoti nel tuo settore!

Stai utilizzando un software di collaborazione per lavorare con il tuo team remoto? Quale è, e perché è buono - o perché sarebbe meglio usare un altro software / nessuno?

Steve Cooper: tre dei migliori strumenti di collaborazione per i team remoti

  • Lo zoom è ottimo per riunioni formali. Le caratteristiche speciali includono il voto, una lavagna e sale riunioni - ideali per la collaborazione e il team building virtuale. Buone alternative sono Microsoft Teams, Skype, WebEx e Google Hangouts / Meet
  • Slack è efficace per la comunicazione di squadra tutto il giorno. Le caratteristiche speciali includono sondaggi, condivisione delle emozioni, chiamate one-to-one sprone del momento.
  • I sondaggi Doodle sono ottimi per organizzare riunioni quando i partecipanti non hanno un sistema di calendario condiviso / connesso.
Con oltre 30 anni di esperienza nella consulenza tecnologica, Steve Cooper ha fondato tre società di successo i cui clienti includono aziende Fortune 100, agenzie federali leader e organizzazioni no profit di livello mondiale.
Con oltre 30 anni di esperienza nella consulenza tecnologica, Steve Cooper ha fondato tre società di successo i cui clienti includono aziende Fortune 100, agenzie federali leader e organizzazioni no profit di livello mondiale.

Liv Allen: il più popolare è Skype For Business

I decisori affermano che le videochiamate o le riunioni li aiutano a sentirsi più vicini ai loro team (27%), a mantenere relazioni personali mentre lavorano da altre parti (24%) e a stabilire fiducia nei rapporti di lavoro (23%).

Secondo la ricerca, le più popolari di queste piattaforme sono Skype for Business (utilizzato dal 38% degli utenti finali), Microsoft Teams (27%) e Webex (16%).

Una buona attrezzatura audio come cuffie,  cuffie‌  e telefoni vivavoce può alleviare i punti di dolore uditivo sia nelle chiamate in entrata che in quelle fuori. Le migliori  cuffie‌  aziendali sul mercato oggi sono dotate di pulsanti dedicati per avviare immediatamente strumenti di collaborazione.

Questi risultati provengono dal rapporto Comprensione delle esperienze sonore di EPOS, che ha intervistato 2.500 utenti finali e decisori di apparecchiature audio, oltre il 75% dei quali lavora in organizzazioni di oltre 200 persone.

Comprensione delle esperienze sonore
Liv Allen
Liv Allen

Debbie Biery: VirBELA offre una piacevole alternativa alle chiamate Zoom

Il mio team utilizza una piattaforma virtuale chiamata VirBELA. Effettuiamo il login come Avatar e collaboriamo con persone di tutto il mondo in un ambiente virtuale. Questa piattaforma offre un modo semplice ed efficace per condividere idee, partecipare a conferenze e offre una valida alternativa alle chiamate Zoom. Ho una sala team dedicata in cui posso mostrare il mio sito Web, presentazioni powerpoint e materiale di marketing. La pausa dalle videochiamate è un gradito rimprovero perché non dobbiamo preoccuparci di capelli e abiti, ecc. Invece, l'attenzione è sull'argomento a portata di mano e c'è un forte senso di comunità e connessione che deriva da questo tipo di coinvolgimento .

Debbie Biery
Debbie Biery

Justina Bakutyte: monday.com ci consente di lavorare in modo efficiente e trasparente

Come un piccolo team di marketing di 4 che era così abituato a sedersi uno accanto all'altro e condividere gli aggiornamenti con il semplice mulinello di una sedia da ufficio, siamo stati costretti ad abbracciare il lavoro remoto molto rapidamente e trovare gli strumenti necessari a sostenere i nostri processi.

Dopo aver testato diversi strumenti software di collaborazione in precedenza, siamo atterrati su monday.com e continuiamo ad apprezzare la funzionalità del prodotto che ci consente di lavorare in modo efficiente e trasparente.

La cosa fantastica di monday.com - ehi, questa non è una spina, ami sinceramente questo software - è che offre una varietà di viste, da semplici tabelle a vista calendario, kanban board, timeline e così via. Ciò significa che puoi scegliere dinamicamente la vista che si adatta meglio al tuo tipo di attività: content marketing - forse la vista del calendario è la migliore; sviluppatori e operazioni: schede kanban fino in fondo! È anche bello avere schede condivise in modo da poterci controllare facilmente le priorità, i progressi e molto altro.

Justina è una manager di marketing digitale a tutto tondo con una vasta esperienza nel content marketing, SEO e CRO. Attualmente in corso iniziative di marketing in crescita presso una startup con sede a Londra Yieldify.
Justina è una manager di marketing digitale a tutto tondo con una vasta esperienza nel content marketing, SEO e CRO. Attualmente in corso iniziative di marketing in crescita presso una startup con sede a Londra Yieldify.

Robert Kienzle: quelli con sale per video breakout, ovvero Zoom e BlueJeans

Le migliori piattaforme di incontro virtuali per la collaborazione di grandi gruppi e seminari virtuali sono quelle con sale per video breakout, ovvero Zoom e BlueJeans.

In termini di comunicazione in piccoli gruppi in cui tutti hanno la possibilità di parlare, ascoltare ed essere visti, le sale per video breakout sono la migliore caratteristica per l'impegno. Alcune altre piattaforme hanno sale breakout solo audio, ma il coinvolgimento visivo diminuisce drasticamente mentre il multitasking su altre app aumenta rapidamente. Qualsiasi sala riunioni virtuale con più di 6 persone al suo interno non promuoverà la discussione completa del team a causa del tempo impiegato da ogni persona per parlare e perché gli argomenti di conversazione si evolvono prima che tutti abbiano la possibilità di contribuire. Sondaggi, chat box e reazioni emoji sono fantastici per i team di grandi dimensioni, ma nessuno di questi replica i dialoghi reali sulla telecamera.

Al di fuori delle piattaforme per riunioni, le lavagne collaborative Miro e Mural sono eccellenti per una collaborazione immediata e continua. Superano qualsiasi lavagna che troverete nelle sale riunioni virtuali perché consentono il salvataggio, l'esportazione, l'accesso nel tempo per le persone che lavorano in orari diversi, l'incorporamento dei file, i commenti sui contenuti e sia l'accesso autorizzato che l'accesso anonimo a seconda delle esigenze dell'ospite. I modelli integrati sono fantastici e fanno risparmiare molto tempo.

Come consulente senior di Knowmium, Robert aiuta le aziende a migliorare la comunicazione aziendale e la leadership del team. Si è consultato di persona in tutti e 7 i continenti e coinvolge professionisti online dal suo ufficio e da casa per tutte le ore del giorno e della notte.
Come consulente senior di Knowmium, Robert aiuta le aziende a migliorare la comunicazione aziendale e la leadership del team. Si è consultato di persona in tutti e 7 i continenti e coinvolge professionisti online dal suo ufficio e da casa per tutte le ore del giorno e della notte.

Stephanie Riel: Slack per la comunicazione in corso, Asana per la gestione dei progetti

Due strumenti utilizzati dal nostro team per collaborare in remoto sono Slack e Asana.

Usiamo Slack per comunicazioni e aggiornamenti continui. Usiamo Asana per la gestione dei progetti per il lavoro dei nostri clienti. La piattaforma Asana ha anche una funzione di commento in modo da poter fornire commenti relativi al progetto a tutto il team. Usiamo questi strumenti per gestire il lavoro dei clienti da oltre un anno e li adoriamo.

Stephanie Riel è una stratega del marchio e fondatrice e proprietaria di RielDeal Marketing, una boutique di marketing digitale e società di branding che collabora con gli imprenditori per sviluppare un piano di marchio che allinea vendite e marketing per risultati che aumentano i profitti.
Stephanie Riel è una stratega del marchio e fondatrice e proprietaria di RielDeal Marketing, una boutique di marketing digitale e società di branding che collabora con gli imprenditori per sviluppare un piano di marchio che allinea vendite e marketing per risultati che aumentano i profitti.

Nicole Kinney: stiamo usando diversi strumenti di collaborazione per mantenere il team connesso

In Procurify, stiamo usando diversi strumenti di collaborazione per mantenere il team connesso mentre lavora in remoto.

Questi strumenti includono:

Slack & Zoom (per la comunicazione quotidiana tra tutti i team), Notion (per documentazione centralizzata), BambooHR (per la gestione delle persone, richiesta di tempo libero), e-mail (puoi davvero vivere senza questo :)), così come altri strumenti per team specifici come l'app slack DailyBot per gli standup quotidiani, Confluence e ZenDesk per il team di ingegneri.

Tuttavia, proviamo a seguire il paradigma di persone, processi, strumenti. Quindi cerchiamo di capire di cosa hanno bisogno i membri del nostro team per lavorare insieme in modo efficiente prima, quindi capire quali processi e strumenti devono essere messi in atto per supportarli. Abbiamo creato una politica di lavoro a distanza con suggerimenti facili da seguire su come collaborare meglio lavorando in remoto con il nostro stack tecnologico.

Potete trovare qui

Inoltre, lanciamo sondaggi mensili su ciò che funziona per i membri del nostro team e su quali aree di comunicazione devono essere migliorate.

Nicole è a capo di Procurify (www.procurify.com) ed è un professionista appassionato che si impegna a migliorare e far crescere le imprese investendo nel capitale umano. Crede che le persone siano il fondamento di ogni organizzazione.
Nicole è a capo di Procurify (www.procurify.com) ed è un professionista appassionato che si impegna a migliorare e far crescere le imprese investendo nel capitale umano. Crede che le persone siano il fondamento di ogni organizzazione.

Jane Flanagan: Trello ti consente di pianificare, comunicare e organizzare le attività

Il mio strumento numero uno per la collaborazione è Trello.

Trello è una piattaforma straordinaria che ti consente di pianificare, comunicare e organizzare le attività in modo molto efficace.

Con questa applicazione, è possibile assegnare attività a persone diverse, impostare scadenze, condividere documenti, comunicare e fare molto di più. Riduce notevolmente la necessità di lunghe e fastidiose riunioni virtuali.

Jane Flanagan è l'ingegnere capo del progetto presso Tacuna Systems
Jane Flanagan è l'ingegnere capo del progetto presso Tacuna Systems

Jason Lee: usa diverse piattaforme diverse che funzionano bene insieme

Ottenere risultati dal tuo team remoto diventa molto più semplice quando sei in grado di sfruttare la tecnologia. A meno che tu non sia disposto a spendere molti soldi per una build personalizzata, dovrai lavorare con i prodotti di collaborazione attualmente disponibili sul mercato aperto. Quello che abbiamo scoperto che funziona meglio per noi è usare diverse piattaforme che funzionano bene insieme. Per la comunicazione, amiamo il rilassamento. Per lavorare su progetti e gestire le scadenze, utilizziamo Basecamp. E la parte migliore? I due si integrano bene insieme. Prima di scegliere la combinazione perfetta, determina ciò che è importante per te e quali funzionalità senza le quali non puoi vivere. Può aiutare a tagliare i rumori nel processo di selezione.

Jason Lee è Content Director per il miglior appuntamento online, un sito specializzato in recensioni di appuntamenti online e Review Meals, una società di recensioni di kit per la consegna di pasti.
Jason Lee è Content Director per il miglior appuntamento online, un sito specializzato in recensioni di appuntamenti online e Review Meals, una società di recensioni di kit per la consegna di pasti.

Nancy Baker: strumenti di collaborazione come Milanote e Cage

Gestisco Childmode a casa e non sarebbe possibile per me se non usassi alcun software di collaborazione per gestire i miei dipendenti remoti. Uso personalmente strumenti di collaborazione come Milanote e Cage.

Uso Cage per coordinarmi con il mio team e gestire i loro programmi, le scadenze e gestire il flusso di lavoro del progetto. L'app è molto semplice da usare e anche le persone non esperte di tecnologia possono abituarsi in pochi giorni. Milanote invece offre più o meno gli stessi servizi di Cage ma trovo che funzioni meglio per i team che si occupano di design creativo. Come tale, utilizzo Milano per lavorare con i miei web designer e il team SEO per creare design accattivanti e SEO friendly per il mio sito Web.

Nancy è un giardiniere biologico part-time, che produce una grande quantità di cibo per la sua famiglia. Ha due ragazzi adorabili e adora condividere storie e consigli sulla genitorialità. Scrive anche articoli su come vivere uno stile di vita naturale, mantenersi in forma e casa.
Nancy è un giardiniere biologico part-time, che produce una grande quantità di cibo per la sua famiglia. Ha due ragazzi adorabili e adora condividere storie e consigli sulla genitorialità. Scrive anche articoli su come vivere uno stile di vita naturale, mantenersi in forma e casa.

Randy VanderVaate: possiamo usare Slack su qualsiasi dispositivo

Slack è il nostro strumento di collaborazione numero uno per la gestione di team remoti.

Slack è uno strumento di comunicazione sul posto di lavoro facile da usare. Offre opzioni di messaggistica e chat video one-to-one. La comunicazione avviene in un unico posto e può essere segmentata creando canali. Ogni canale è visibile ai membri del team coinvolti.

Slack ha anche un'opzione di condivisione dei file che consente di condividere rapidamente i file con i nostri team remoti. È anche facile cercare file e contenuti che hai condiviso molte settimane fa da una casella di ricerca.

Slack ha anche un'app mobile e desktop che possiamo usare su qualsiasi dispositivo. Questo ci consente anche di utilizzare una sola app, il che ci consente di evitare problemi nella gestione di più SMS e applicazioni per telefoni cellulari. Ciò garantisce una comunicazione chiara e veloce tra tutti i membri del nostro team remoto in qualsiasi momento della giornata.

Randy VanderVaate è il presidente e proprietario dei fondi funebri. Fondi funebri è un broker assicurativo sulla vita specializzato nell'aiutare le persone a pagare i funerali e le spese finali. Fondi funebri è concesso in licenza in tutti i 50 stati.
Randy VanderVaate è il presidente e proprietario dei fondi funebri. Fondi funebri è un broker assicurativo sulla vita specializzato nell'aiutare le persone a pagare i funerali e le spese finali. Fondi funebri è concesso in licenza in tutti i 50 stati.

Raymer Malone: ​​Niente batte Asana

Il mantra della mia azienda è che se non è in Asana, non ha bisogno di essere fatto.

Asana è un'applicazione per la gestione di progetti e attività semplice da usare e complessa in termini di funzionalità. Dispone di strumenti di pianificazione che consentono tempi e assegnazioni adeguati ai membri chiave del team. Il software è intuitivo e ha un flusso di attività insieme a funzionalità per più dipendenti.

Asana è il miglior software di collaborazione sul mercato, nessuno escluso.

Raymer Malone, proprietario
Raymer Malone, proprietario

Kenny Trinh: Slack e Trello

Rilassamento in una piattaforma di comunicazione aziendale. Come in Telegram o Whatsup, puoi connettere il tuo team remoto usando Slack, ma ha anche molti vantaggi. Ad esempio, puoi creare canali speciali - canale di sviluppo, canale di marketing, canale di vendita e così via, e i membri del tuo team vedranno di quale problema stai parlando o chiedendo. Inoltre, è possibile effettuare chiamate di lavoro veloci utilizzando Slack.

Con l'aiuto di Trello, puoi gestire tutte le attività aziendali, le scadenze. È possibile fornire commenti sulle attività, scegliere la priorità per esse e stimarle. Questo è molto cruciale perché nulla andrà perso e vedrai il risultato finale dell'attività.

Anh costruì il suo primo desktop all'età di 10 anni e iniziò a scrivere codice a 14 anni. Conosce una cosa o due quando si tratta di trovare un buon laptop e mira a condividere tutto ciò che sa attraverso i suoi siti Web online.
Anh costruì il suo primo desktop all'età di 10 anni e iniziò a scrivere codice a 14 anni. Conosce una cosa o due quando si tratta di trovare un buon laptop e mira a condividere tutto ciò che sa attraverso i suoi siti Web online.

Yana Carstens: Miro e Stickies.io per idee e collaborazione

La maggior parte delle riunioni avrà un aspetto di collaborazione e di brainstorming. Per idee e collaborazione, preferisco usare Miro e Stickies.io. Perché le idee abbiano successo, tutti i partecipanti devono essere in grado di presentare visivamente i propri pensieri. Miro consente a tutti di disegnare e visualizzare ciò che è condiviso in tempo reale. È l'esperienza remota più efficace rispetto a una sessione di lavagna in persona. Viene fornito con molti modelli utili che i team possono anche essere costruiti.

Stickies.io, mi piace usare ogni volta che abbiamo bisogno di una mappa di affinità o di trovare molte idee. Anche questo strumento consente a tutti i partecipanti di contribuire allo stesso tempo e ci consente di organizzare visivamente i nostri pensieri.

Per la comunicazione e il coinvolgimento generale, il mio preferito è stato Slack.

Yana Carstens, stratega del design del prodotto e leader del design con oltre dieci anni di esperienza in società di ingegneria in EdTech e FinTech, dove ha introdotto e ridimensionato con successo pratiche di pensiero progettuale.
Yana Carstens, stratega del design del prodotto e leader del design con oltre dieci anni di esperienza in società di ingegneria in EdTech e FinTech, dove ha introdotto e ridimensionato con successo pratiche di pensiero progettuale.

Allan Borch: tre migliori strumenti di collaborazione per la gestione di un team remoto

Il primo è Asana. Questo è uno strumento di gestione dei progetti online che consente ai membri del mio team di rimanere concentrati su attività, obiettivi e progetti quotidiani per aiutare la crescita dell'azienda. Ha un'interfaccia dashboard di facile utilizzo e una piattaforma che mi permette di vedere lo stato di qualsiasi progetto a colpo d'occhio.

E poi c'è Zoom, che è un webinar di facile utilizzo e una piattaforma di web conferencing che consente una collaborazione virtuale dettagliata. È perfetto per le nostre riunioni virtuali perché puoi ascoltare e vedere i partecipanti all'HD, nonché condividere schermate, foto, documenti e contenuti cloud. Lo zoom è conveniente, facile da usare e scalabile.

Infine, utilizziamo Slack come nostra principale app di comunicazione. È qui che i dipendenti possono ottenere un feedback immediato e connettersi con me o con i loro colleghi, sia individuali che in gruppo. Una caratteristica di Slack che apprezzo di più è la possibilità di installare app che segnalano automaticamente l'attività aziendale, come nuovi abbonati e-mail o recensioni di prodotti, e robot che aiutano a coinvolgere i dipendenti.

Allan Borch è il fondatore di Dotcom Dollar. Ha iniziato la propria attività online e ha lasciato il lavoro nel 2015 per viaggiare per il mondo. Ciò è stato ottenuto attraverso le vendite di e-commerce e l'affiliazione SEO. Ha avviato Dotcom Dollar per aiutare gli aspiranti imprenditori a creare un business online di successo evitando errori cruciali lungo la strada.
Allan Borch è il fondatore di Dotcom Dollar. Ha iniziato la propria attività online e ha lasciato il lavoro nel 2015 per viaggiare per il mondo. Ciò è stato ottenuto attraverso le vendite di e-commerce e l'affiliazione SEO. Ha avviato Dotcom Dollar per aiutare gli aspiranti imprenditori a creare un business online di successo evitando errori cruciali lungo la strada.

Chris: di gran lunga Slack ha il maggiore impatto

Ho lavorato con diversi team remoti in una varietà di ruoli per il mio lavoro quotidiano e il mio blog.

Durante quel periodo ho anche usato diversi software per rimanere connesso e di gran lunga Slack ha avuto il maggiore impatto.

Ha una serie di vantaggi. Innanzitutto, è la flessibilità che offre come strumento di chat. Lavoriamo con molti appaltatori e fornitori di servizi, quindi consentire loro di accedere a un canale specifico nell'account di gioco dell'azienda è fantastico. Significa che non è necessario cercare in un'altra applicazione per passare attraverso la conversazione.

L'altro è la sua facilità d'uso. È facile iniziare, ma offre anche tante notifiche uniche che possono aiutarti ad automatizzare i tuoi processi aziendali.

Non solo possiamo visualizzare i design delle interfacce allentati, ma puoi anche collegare il tuo software di supporto per avvisare un canale quando è stato creato un nuovo ticket di assistenza clienti. Lo consiglierei a qualsiasi azienda, grande o piccola!

Sono l'editore principale di The Games Guy. Ho una passione per i giochi da tavolo come ping pong e biliardino, gestione dei prodotti e lavoro a distanza.
Sono l'editore principale di The Games Guy. Ho una passione per i giochi da tavolo come ping pong e biliardino, gestione dei prodotti e lavoro a distanza.

Andrea Loubier: strumenti e app che possono aiutare il tuo team a rimanere produttivo e puntuale

Quando si gestisce una forza lavoro remota, è fondamentale mantenere tutti nella stessa pagina (letteralmente). Ecco perché è un'ottima idea ricercare strumenti e app che possano aiutare il tuo team a rimanere produttivo e puntuale.

Slack è un'ottima app di riferimento per la comunicazione e la collaborazione su attività tramite messaggi rapidi. Questo servizio simile a un messenger è ideale per check-in rapidi che non richiedono il tempo necessario per inviare un'e-mail formale e quindi attendere una risposta. Il destinatario riceve un ping sul suo telefono o computer e, se sono in cima alle cose, puoi avere una risposta in pochi secondi, il che può essere cruciale quando stai aspettando di andare avanti su un aspetto particolare di un compito.

Ora, quando si tratta di delegare compiti e pianificare compiti, Asana è sicuramente la strada da percorrere. Puoi creare rapidamente e facilmente attività con descrizioni, immagini e documenti, assegnandole facilmente ai membri del tuo team. L'app terrà traccia delle tue attività e ti avviserà quando qualcosa è dovuto. La cosa interessante è che puoi anche impegnarti, quindi è perfetto per un team che sta collaborando a più progetti.

Andrea Loubier è CEO e fondatore di Mailbird, un client di posta elettronica desktop per Windows. È stata anche intervistata su BBC e Bloomberg TV ed è una collaboratrice di Forbes.
Andrea Loubier è CEO e fondatore di Mailbird, un client di posta elettronica desktop per Windows. È stata anche intervistata su BBC e Bloomberg TV ed è una collaboratrice di Forbes.

Bernice Quek: Attualmente stiamo utilizzando il seguente software di collaborazione

Attualmente stiamo utilizzando il seguente software di collaborazione:

  • Telegram per la comunicazione quotidiana
  • Zoom per riunioni e discussioni online
  • Google Documenti, Fogli e Presentazioni per la modifica di documenti in tempo reale
  • Asana per la gestione dei progetti e il monitoraggio delle scadenze
  • Raccolta per il monitoraggio del tempo delle attività

Per Telegram, è ottimo per discussioni quotidiane, condivisione di file e utilizzo dei simpatici adesivi per conversazioni coinvolgenti. Ma se la tua attività coinvolge molti clienti o progetti diversi, potresti preferire l'utilizzo di un software come Microsoft Teams, Slack o Discord. Questi programmi consentono di impostare canali diversi per ciascun progetto in modo che solo i responsabili di quel progetto siano coinvolti nella discussione.

Per quanto riguarda Zoom, Asana e Harvest, hanno piani gratuiti e pagati. Zoom consente solo 40 minuti di chiamata alla volta, quindi se le riunioni impiegano più tempo, sarebbe meglio ottenere il piano a pagamento. Harvest Pro costa $ 12 / persona al mese per persone e progetti illimitati. Asana ha funzionalità premium disponibili solo per il piano a pagamento. Infine, i documenti / fogli / diapositive di Google sono gratuiti e dotati di ottime funzionalità.

Bernice è lo specialista SEO di Astreem, una società di consulenza aziendale che offre strategie di sviluppo in franchising, soluzioni di business e design del marchio.
Bernice è lo specialista SEO di Astreem, una società di consulenza aziendale che offre strategie di sviluppo in franchising, soluzioni di business e design del marchio.

Nelli Orlova: dobbiamo ancora usare più di una vecchia scuola in parallelo

In InnMind abbiamo un team distribuito in 6 paesi diversi e il software di collaborazione per i team remoti è stato il nostro punto di forza per molto tempo. Dopo lunghe ricerche e test sui vari strumenti disponibili sul mercato, non abbiamo ancora trovato l'unico strumento ideale in grado di soddisfare tutte le nostre esigenze. Lunedì, Wrike, Confluence, ecc. - Perdono in termini di usabilità o di prezzo rispetto al fattore valore. Pertanto, dopo 5 anni di esperimenti con nuovi strumenti di collaborazione in team, dobbiamo ancora utilizzare diversi altri di vecchia scuola in parallelo: Trello e Fogli Google per la pianificazione e la gestione di attività e progetti, Slack e WhatsApp per la fluida comunicazione tra team.

Mi chiamo Nelli Orlova, fondatore e CEO di InnMind, la piattaforma n. 1 per le startup tecnologiche in Europa.
Mi chiamo Nelli Orlova, fondatore e CEO di InnMind, la piattaforma n. 1 per le startup tecnologiche in Europa.

M. Ammar Shahid: Stiamo usando Slack per metterci in contatto con l'intero team

Il nostro management ha scelto Slack perché la maggior parte dei dipendenti ha già familiarità con il suo utilizzo, e quelli che non lo sono, lo trovano persino utile in quanto la sua interfaccia è molto simile a una chat per adolescenti che ne semplifica l'utilizzo e la comprensione.

Le opzioni uniche che accelerano le prestazioni includono il blocco dei messaggi e dei collegamenti ai canali desiderati quando abbiamo bisogno di informazioni istantaneamente. Opzioni di ricerca avanzate per cercare informazioni da diversi giorni di back communication.

Il monitoraggio e la gestione dei documenti, nonché la connessione a tutti i reparti e a ciascun membro del team individualmente e in team è anche una caratteristica vitale di questo software. Soprattutto, l'opzione di promemoria rappresenta un vantaggio competitivo dell'utilizzo di questo software.

M. Ammar Shahid in un MBA nel marketing di Uok. Attualmente lavora come direttore del marketing digitale e gestisce un negozio online di giacche ispirate ai supereroi. Ha anche lavorato in Ibex Global e possiede una grande esperienza nell'uso di Salesforce, Slack e Zendesk (precedentemente noto come Zopim).
M. Ammar Shahid in un MBA nel marketing di Uok. Attualmente lavora come direttore del marketing digitale e gestisce un negozio online di giacche ispirate ai supereroi. Ha anche lavorato in Ibex Global e possiede una grande esperienza nell'uso di Salesforce, Slack e Zendesk (precedentemente noto come Zopim).

Joaquim Miró: abbiamo sviluppato uno strumento SaaS VR per la telepresenza di gruppo

Man mano che il lavoro a distanza diventa la norma, sarà importante avere modi di interagire di persona indipendentemente dalla vicinanza fisica. Abbiamo sviluppato uno strumento SaaS VR di telepresenza di gruppo che consente esattamente questo. I team possono indossare un auricolare e incontrarsi di fronte alla Torre Eiffel, su una spiaggia del  Portogallo,‌  nella sede centrale o negli uffici satellite e in qualsiasi altro luogo caricato sulla piattaforma come video 360.

Questa è la prima applicazione nel suo genere, che consente interazioni faccia a faccia in qualsiasi parte del mondo, tra persone che si trovano in luoghi diversi.

Joaquim Miró, socio fondatore e CGO
Joaquim Miró, socio fondatore e CGO

Medha Mehta: contiamo su molti strumenti per coordinare e comunicare con altri membri remoti del team

Come azienda con dipendenti in tutto il mondo, contiamo su molti strumenti per coordinare e comunicare con altri membri del team remoto. Questi strumenti includono Hubstaff, SharePoint, Skype, GoToMeeting, ecc. La più grande sfida che affrontiamo con i team remoti che lavorano in tre paesi è il monitoraggio e la gestione dei progetti. Abbiamo centinaia di attività che vengono assegnate, elaborate e completate su base giornaliera. Per questo motivo, Basecamp è uno dei nostri strumenti preferiti. Questa soluzione di gestione dei progetti ha una dashboard intuitiva che ci consente di tenere traccia e gestire i compiti con facilità. Con Basecamp, possiamo creare e assegnare attività con scadenze, tag supervisori e membri del team come abbonati, condividere documenti e collaborare tramite la bacheca dei messaggi. I manager possono monitorare le assegnazioni dei singoli membri del team per garantire il rispetto delle scadenze. Per me, la parte migliore di Basecamp sono i suoi aggiornamenti via email. Tutti i membri del team ricevono avvisi e-mail per nuovi post, risposte e stati delle attività. Le notifiche di avviso tramite e-mail di Basecamp assicurano che le attività non rientrino tra le fessure, anche se non visitiamo frequentemente Basecamp.

Medha Mehta sta lavorando come specialista di Content Marketing per SectigoStore. È un appassionato di tecnologia e scrive di tecnologia, sicurezza informatica e marketing digitale. Ha lavorato nel campo del marketing SaaS negli ultimi 5 anni. Nel tempo libero le piace leggere, pattinare sul ghiaccio e dipingere il vetro.
Medha Mehta sta lavorando come specialista di Content Marketing per SectigoStore. È un appassionato di tecnologia e scrive di tecnologia, sicurezza informatica e marketing digitale. Ha lavorato nel campo del marketing SaaS negli ultimi 5 anni. Nel tempo libero le piace leggere, pattinare sul ghiaccio e dipingere il vetro.

Muhammad Hamza Shahid: Slack si integra con successo con i servizi

Oltre a fare affidamento su Google G Suite che include Documenti, Fogli, Presentazioni e strumenti di comunicazione come Hangouts e Google Meet, utilizzo il software Slack. Si integra con successo con servizi come Dropbox, Google Drive, Salesforce e Zoom.

Allo stesso tempo, offre una perfetta interazione con i membri del team e i clienti. È possibile creare gruppi per progetti dedicati, che aiuta a semplificare ulteriormente i processi e le comunicazioni. Ho iniziato a usarlo dopo aver sentito che anche i grandi nomi come Jet Propulsion Laboratory della NASA e Lfyt usano Slack.

Da quando mi sono iscritto, non ho più guardato indietro. Ora è una parte regolare delle nostre operazioni e lavorare senza di essa sembra un compito difficile in sé.

Muhammad Hamza Shahid è un avvocato della privacy / sicurezza online di BestVPN.co, che ama condividere le sue conoscenze specialistiche in merito alle ultime tendenze in materia di privacy degli utenti, leggi informatiche e affari digitali.
Muhammad Hamza Shahid è un avvocato della privacy / sicurezza online di BestVPN.co, che ama condividere le sue conoscenze specialistiche in merito alle ultime tendenze in materia di privacy degli utenti, leggi informatiche e affari digitali.

Rick Wallace: G Suite per la collaborazione e la produttività come team remoto

Utilizziamo G Suite (la piattaforma aziendale di Google) per la collaborazione e la produttività come team remoto. Ci piace la qualità della funzione di videochiamata, la capacità di lavorare sui documenti contemporaneamente e tenere traccia delle modifiche e la semplicità generale di G-Suite. Anche la funzione chat (Hangouts) è utile e ti dà la possibilità di convertire una chat testuale in una chiamata o un video facilmente e semplicemente. Ci troviamo tutti in sedi diverse in tempi normali, ma durante l'attuale pandemia è stato facile mantenere e persino migliorare la collaborazione con la piattaforma G Suite.

Rick Wallace, fondatore, Tackle Village
Rick Wallace, fondatore, Tackle Village

Emma-Jane Shaw: Utilizziamo due strumenti principali per migliorare la nostra collaborazione remota

Slack. Sono consapevole che molti team utilizzano Slack per la collaborazione remota. Questo strumento per noi garantisce che siamo in grado di comunicare e condividere facilmente la documentazione reciproca. Integriamo Asana con praticamente tutto il nostro stack tecnologico per garantire che tutte le comunicazioni siano centralizzate e che non manchi nulla.

Asana. Il nostro strumento di gestione del progetto scelto. Usiamo questo per tenere traccia delle attività quotidiane e dell'avanzamento del progetto. Abbiamo personalizzato le nostre schede in base ai nostri sprint bisettimanali. La funzionalità dello strumento consente la trasparenza di ogni attività e dei suoi progressi. Integriamo anche Asana con la nostra piattaforma di automazione del marketing in modo che qualsiasi attività creata venga automaticamente popolata in Asana come un prodotto da consegnare in uno sprint.

Ingrandisci. Saliamo su stand up giornalieri dove passiamo il tempo solo recuperando come squadra e da lì tuffandoci in alcuni dei grandi risultati del giorno. Questa connessione quotidiana è fondamentale per alcune delle nostre più grandi discussioni e sessioni di brainstorming.

Emma-Jane Shaw, Director of Content presso Uku Inbound
Emma-Jane Shaw, Director of Content presso Uku Inbound

Agnieszka Kasperek: lo strumento di collaborazione più importante è Taskeo

Il nostro team è completamente remoto e lavorare senza strumenti di collaborazione è impossibile. Siamo situati in due continenti con differenze orarie fino a sei ore. Lavorare in una tale configurazione è una sfida in sé, quindi il software che utilizziamo deve aiutarci a raggiungere questa incredibile distanza.

Il primo e il più importante strumento di collaborazione che utilizziamo è in realtà il nostro prodotto - Taskeo- che utilizziamo per la gestione dei progetti, il monitoraggio del tempo e la gestione delle relazioni con i clienti. Con commenti, menzioni e integrazione Slack integrata, sta rendendo il nostro lavoro non solo possibile ma anche molto più semplice di qualsiasi altro strumento che abbiamo usato prima di creare Taskeo. Oltre a Taskeo, utilizziamo anche alcuni altri strumenti che semplificano il nostro lavoro di squadra. Usiamo Loom per la registrazione dello schermo in modo da non dover inviare lunghi messaggi. Mappiamo e archiviamo le nostre idee in Whimsical e parliamo di Slack già menzionato.

CMO presso Taskeo, SaaS copywriter & remote worker
CMO presso Taskeo, SaaS copywriter & remote worker
 
 Taskeo

Tatiana Gavrilina: Google Drive per la gestione dei progetti e la risoluzione delle attività quotidiane

Noi di Content Marketing Department scegliamo Google Drive come lo strumento più adatto per la gestione dei progetti e la risoluzione delle nostre attività quotidiane. Lo usiamo per il suo design semplice e funzionalità. È la vera ragione per cui abbiamo scelto questo strumento tra gli altri.

Un motivo in più per cui Google Drive è la scelta perfetta per mantenere l'attività mentre si lavora in remoto è la sua disponibilità da qualsiasi dispositivo. Il bello è che tutti i dati sono sincronizzati al volo. Non è necessario salvare ulteriormente i documenti, nessun rischio di violazione dei dati (viene risolto impostando i livelli di accesso). È possibile, grazie all'accesso Internet quasi continuo, salvare automaticamente i file.

Utilizziamo anche Google Drive per la sua vasta gamma di funzioni sia per il monitoraggio che per le attività di impostazione. Cartelle e fogli Excel, ad esempio, aiutano tutti i progetti a rimanere strutturati. In caso di urgente necessità di discutere un pezzo di copia, impostare attività, apportare modifiche al progetto, è disponibile la funzione di commento. Anche se ci sono molti commenti, verranno ordinati in modo conveniente.

Google Drive è lo strumento più utilizzato in termini di lavoro remoto, tuttavia, poiché i membri del team possono connettersi ad esso senza dover caricare app o strumenti aggiuntivi. Alla fine della giornata, tutti hanno un'applicazione di posta elettronica installata su smartphone o laptop, non è vero? Una volta effettuato l'accesso, un individuo del team ha accesso diretto ai file, necessari per il lavoro, in qualsiasi momento e da qualsiasi luogo. Come è stato dimostrato, le attività lavorative vengono risolte molto più rapidamente e in modo molto più efficiente utilizzando Google Drive.

Sono uno scrittore di Content Marketing e gestisco un blog IT dell'azienda di sviluppo DDI
Sono uno scrittore di Content Marketing e gestisco un blog IT dell'azienda di sviluppo DDI

Petar Kostadinov: il modo migliore per gestire facilmente i nostri progetti è utilizzare lo strumento Trello

Trello ha molte caratteristiche sorprendenti che semplificano la gestione dei progetti.

  • 1. Preferisco usare questo strumento perché consente di risparmiare tempo e stress durante la ricerca di diversi programmi di lavoro. Tutti i lavori sono organizzati, quindi è più facile trovare progetti a cui stai lavorando.
  • 2. Con trello sono in grado di tracciare lo stato di tutti i miei progetti dall'inizio, i lavori in corso fino al completamento.
  • 3. Sono anche in grado di dare la priorità a tutti i miei progetti utilizzando questa piattaforma. Ho impostato tutte le attività urgenti in cima come Priorità, quindi è più facile per me tenere traccia di tutte le attività che dovevano essere frequentate per prime.
  • 4. Semplifica la delega di compiti. È più facile per me assegnare compiti ai lavoratori creando schede di lavoro personali per ciascun lavoratore e assegnare un compito diverso utilizzando le carte trello.
  • 5. Trello mi facilita la pianificazione di attività future.

Per me, preferisco usare questo strumento Trello rispetto ad altri software in quanto è più facile per me tenere traccia di tutti i lavori eseguiti.

Petar Kostadinov fondatore di 7daysbuyer
Petar Kostadinov fondatore di 7daysbuyer

Carla Diaz: il software di collaborazione in team remoti è essenziale

Non voglio dire che un marchio di software di collaborazione sia migliore di un altro, in quanto dipende davvero dalla singola azienda, ciò di cui hanno bisogno da quel software e quanto efficacemente quel software soddisfa le loro esigenze. Esistono così tanti diversi esempi di software di collaborazione (Slack, Trello, Google Docs, ecc.), Ciascuno con il proprio set di funzionalità uniche che si rivolgono a queste diverse persone. In alcuni casi, le persone possono persino usare il multiplo per ottenere un'esperienza migliore. Penso che il software di collaborazione in team remoti sia essenziale, poiché la comunicazione è una parte fondamentale per l'effettivo completamento del progetto. Tuttavia, come ho accennato in precedenza, il software scelto dipenderà specificamente dalle esigenze della propria azienda e dall'efficacia del software nell'aiutare il team a produrre lavori di alta qualità.

La passione di Carla per i dati e i tagli tecnici l'ha portata a co-creare la ricerca a banda larga. Crede che Internet dovrebbe essere un diritto umano e si offre volontaria nel suo rifugio per animali nel suo tempo libero.
La passione di Carla per i dati e i tagli tecnici l'ha portata a co-creare la ricerca a banda larga. Crede che Internet dovrebbe essere un diritto umano e si offre volontaria nel suo rifugio per animali nel suo tempo libero.

Julie Bee: Slack è un ottimo strumento

Slack è un ottimo strumento quando la collaborazione del team avviene in momenti diversi da luoghi diversi. I sistemi di gestione dei file che tengono facilmente traccia delle modifiche e possono far lavorare contemporaneamente più persone sullo stesso documento, come Google Drive, sono buoni strumenti. Una comunicazione globale, chiara e concisa, insieme a strumenti di gestione dei progetti come Asana, rendono il lavoro in questo ambiente più gestibile.

Per gestire le sfide della collaborazione remota, le aspettative fissate all'inizio di un progetto aiutano. Ma a volte i manager devono essere flessibili mentre il loro personale lavora da casa. I bambini interrompono i piani, i compagni di stanza possono usare troppo del segnale WiFi, rendendo difficile il rispetto delle scadenze, i cani abbaiano - ci sono molti motivi per cui la flessibilità è una capacità manageriale necessaria con i team remoti.

Avere più modi di comunicare con il tuo team, come Slack, un software di gestione dei progetti e le videoconferenze, è fondamentale per superare le sfide in un team remoto.

Julie Bee, presidente di BeeSmart Social Media, Charlotte, NC e fondatrice di Lead from Anywhere
Julie Bee, presidente di BeeSmart Social Media, Charlotte, NC e fondatrice di Lead from Anywhere

Meg Marrs: con Asana puoi scomporre compiti specifici

Gli strumenti di gestione del progetto - come Asana, il mio preferito personale - sono un * enorme * aiuto per la gestione di un team remoto. Con Asana, è possibile suddividere attività specifiche in varie attività secondarie e configurare il sistema in modo che ogni attività successiva dipenda dall'ultima.

Ad esempio, nell'ambito di un progetto di assegnazione di articoli, abbiamo attività secondarie che suddividono la parte di ricerca, la scrittura, l'approvvigionamento di immagini, ecc. I membri del team devono controllare le attività secondarie prima che l'attività successiva venga sbloccata, inoltre ogni attività e sottoattività può avere il suo propria scadenza.

È anche possibile configurarlo in modo che determinati membri del team vengano avvisati quando un altro dipendente ha completato un'attività specifica del progetto. Strumenti come questo rendono facile tenere traccia di chi sta lavorando su quali compiti, nonché su quali ostacoli potrebbero incontrare.

K9 of Mine è un sito per la cura dei cani dedicato ad aiutare i proprietari a prendersi la massima cura dei loro amici a quattro zampe attraverso le risorse e le guide di assistenza - come la nostra guida definitiva ai migliori letti per cani!
K9 of Mine è un sito per la cura dei cani dedicato ad aiutare i proprietari a prendersi la massima cura dei loro amici a quattro zampe attraverso le risorse e le guide di assistenza - come la nostra guida definitiva ai migliori letti per cani!

Christian Antonoff: ho usato principalmente due app per comunicare e collaborare

Durante il lavoro da casa, ho utilizzato principalmente due app per comunicare e collaborare con il mio team:

Asana è raramente menzionata in quei tipi di articoli sui migliori strumenti di collaborazione. Ma hanno annunciato piani per integrare più funzionalità per i team remoti. Anche senza di loro, Asana è l'ideale per le squadre, indipendentemente da dove siano di stanza. Ti dà una panoramica del tuo progetto e dei suoi progressi, chi sta facendo cosa e le scadenze che ogni membro del team ha. Asana ti consente di automatizzare molte attività, semplificando ai team la semplificazione di compiti diversi.

Slack è sempre tra le migliori migliori, e con buone ragioni. Si integra perfettamente con molti CRM come Salesforce, Hubspot e Zoho, puoi configurare chatbot e, se necessario, puoi anche effettuare chiamate one-to-one con i membri del tuo team. Slack è una piattaforma collaborativa piuttosto solida che semplifica la condivisione e il lavoro su file diversi.

Christian è uno scrittore di contenuti in Modello di Excel. Ha lavorato come giornalista ed è appassionato di musica, concerti e caffè. Nel suo tempo libero, ama viaggiare e partecipare a mostre d'arte
Christian è uno scrittore di contenuti in Modello di Excel. Ha lavorato come giornalista ed è appassionato di musica, concerti e caffè. Nel suo tempo libero, ama viaggiare e partecipare a mostre d'arte

Abby MacKinnon: Google Suite si è dimostrata più preziosa che mai

Il mio team ha sempre fatto affidamento su Google Suite e si è dimostrato più prezioso che mai dopo il passaggio al lavoro remoto. Ci consente a tutti di modificare gli stessi documenti in tempo reale, riunioni del team ospitante e, in qualità di agenzia creativa, ci dà anche la flessibilità di collaborare a presentazioni e fogli di calcolo dal design accattivante. La facilità d'uso e le opzioni di personalizzazione fornite da Google Suite non hanno eguali.

Abby MacKinnon è un copywriter e creatore di contenuti presso Hoot Design Co., un'agenzia di marketing creativo di proprietà femminile a Columbia, Missouri.
Abby MacKinnon è un copywriter e creatore di contenuti presso Hoot Design Co., un'agenzia di marketing creativo di proprietà femminile a Columbia, Missouri.

Vance: Trello ti aiuta ad assegnare compiti

La mia raccomandazione per i proprietari di piccole aziende o siti Web che stanno creando team remoti è l'app Web di Trello. Trello è uno strumento di organizzazione del progetto che ti aiuta ad assegnare compiti, monitorarli dall'inizio alla fine.

Innanzitutto, Trello ha una versione gratuita che è davvero ottima per le piccole imprese. Tuttavia, è possibile iscriversi per una versione a pagamento a un prezzo accessibile. Non ho ancora provato quello pagato poiché posso gestire abbastanza bene la mia squadra con la versione gratuita.

In secondo luogo, adoro la versatilità e la semplicità di questa app Web. Non ci sono molte funzioni complesse che richiedono una curva di apprendimento ripida. Posso usarlo in molti modi come voglio. Per me, alcune colonne come Todo, In Progress, Finish e Documentations sono più o meno sufficienti.

Ultimo ma non meno importante, ho potuto creare tanti progetti senza che mi venisse chiesta la versione a pagamento. Tutti i progetti sono privati ​​e protetti dal mondo esterno. Inoltre, l'interfaccia utente è intuitiva, elegante e personalizzabile.

Un proprietario di un sito Web con il suo team remoto che pubblica articoli di alta qualità su soluzioni e forniture per ufficio.
Un proprietario di un sito Web con il suo team remoto che pubblica articoli di alta qualità su soluzioni e forniture per ufficio.

Benjamin Sweeney: Teams ha un'eccellente funzione di videochiamata integrata

Recentemente la nostra organizzazione ha trasferito tutti i nostri sistemi frammentari alla piattaforma 365 di Microsoft. In precedenza utilizzavamo i servizi di videoconferenza di Slack e Google come principale metodo di comunicazione con i nostri team remoti. Ora entrambi questi strumenti sono stati sostituiti dall'app Microsoft Teams e mi piace molto. Slack è elegante e molto bello. Si integra con un sacco di altre piattaforme (anche se sottoutilizzate dal nostro team) e ha molte funzionalità UX e comfort. Una delle spine nella nostra parte è sempre stata che la funzione di videochiamata di Slack non ha mai funzionato correttamente. I team, d'altra parte, hanno un'eccellente funzione di videochiamata integrata con registrazione e condivisione dello schermo senza interruzioni integrate. Non posso dire abbastanza cose positive su come funziona questa piattaforma, inoltre la qualità del video è mediamente migliore di Google o di Slack in la mia esperienza.

Le funzionalità UX e comfort di Teams sono un po 'ridotte rispetto a Slack, ma le funzionalità definitive della piattaforma più che compensano. E sì, c'è una modalità oscura. È una sciocca convenienza ma a questo punto mi sono così abituato che la mancanza di una modalità oscura per me diventa quasi un rompiscatole.

Sono uno scrittore e il responsabile dei contenuti e del marketing di ClydeBank Media, una casa editrice indipendente con sede ad Albany, New York.
Sono uno scrittore e il responsabile dei contenuti e del marketing di ClydeBank Media, una casa editrice indipendente con sede ad Albany, New York.

Steve Pritchard: G Suite offre una gamma di programmi di collaborazione

Se tutto il tuo personale deve contribuire alla stessa attività contemporaneamente mentre lavora in remoto, ti consiglio di procurarti la G Suite di Google per la tua attività. Ciò fornisce una gamma di programmi di collaborazione che consentono al team di discutere, organizzare e completare le attività con facilità. I dipendenti possono lavorare insieme sugli stessi documenti, fogli di calcolo e presentazioni contemporaneamente da computer separati, rendendolo ideale per i reparti remoti. Significa che possono fare il loro lavoro ovunque e saranno sempre in grado di accedere ai file chiave in caso di emergenza.

All'inserimento di un file, a ciascun utente viene assegnato un cursore o evidenziatore con codice colore, che consente di monitorare ciò che ogni dipendente sta aggiungendo al progetto. Tutte le modifiche vengono registrate e hai anche la possibilità di ripristinare le versioni precedenti, nel caso in cui devi ripristinare una prima bozza. Ha anche numerosi strumenti supplementari. Google Drive ti consente di organizzare i documenti e limitare chi può modificarli, mentre Google Hangouts e Google Chat facilitano riunioni video e discussioni rapide. G Suite copre davvero tutte le basi in modo chiaro e diretto. Quindi, in base alla mia esperienza, è un must per le aziende con i team WFH.

Steve Pritchard - Amministratore delegato di Funziona con i media, un'agenzia di marketing digitale specializzata in SEO, con sede a Leeds, Regno Unito.
Steve Pritchard - Amministratore delegato di Funziona con i media, un'agenzia di marketing digitale specializzata in SEO, con sede a Leeds, Regno Unito.

Carolina: aiuta manifestamente a organizzare le attività e verificare quando sono pronte

Innanzitutto si! utilizziamo un software di collaborazione per semplificare il lavoro remoto per tutti noi. Questo si chiama manifestamente ed è davvero buono perché aiuta a organizzare le attività e controllare e verificare quando sono pronte. Inoltre, consente ai capi di controllare i loro dipartimenti e se hanno svolto i loro compiti!

Consiglio vivamente questa app perché è davvero facile da usare, come ce ne sono molti altri che funzionano con gli stessi principi, ad esempio Trello, che è anche molto buono ma è anche un po 'più complicato da usare, cioè perché sembra una dashboard in cui puoi mettere tutte le tue idee e creare molte mini dashboard e tutto il resto ... ma questo funziona di più per i grafici e gli specialisti creativi ...

D'altra parte, manifestamente è meglio perché è più simile a una lista di controllo ed è stato creato appositamente per il lavoro e le aziende in remoto ... Inoltre, è davvero semplice e facile da usare.

Mi chiamo Carolina e rappresento manifestamente.
Mi chiamo Carolina e rappresento manifestamente.

Nikola Baldikov: Brosix viene fornito con condivisione dello schermo e telecomando

Uno strumento di collaborazione all-in-one che può aiutare la tua organizzazione a migliorare la sua produttività e sicurezza è Brosix Instant Messenger. Brosix è un'applicazione crittografata end-to-end dotata di varie funzionalità aziendali come chat di testo / audio / video, condivisione dello schermo e controllo remoto, trasferimento di file di dimensioni illimitate, lavagna virtuale e altro. Può essere utilizzato su desktop, tablet, dispositivi mobili e anche completamente online tramite il Brosix Web Client. Ha un costo ragionevole e ottieni anche una prova gratuita di 30 giorni. Consiglierei di passare una sessione demo gratuita per scoprire come e se lo strumento si adatta alle tue esigenze.

Mi chiamo Nikola Baldikov e sono Digital Marketing Manager presso Brosix, un software di messaggistica istantanea sicuro per la comunicazione aziendale. Oltre alla mia passione per il marketing digitale, sono un appassionato fan del calcio e amo ballare.
Mi chiamo Nikola Baldikov e sono Digital Marketing Manager presso Brosix, un software di messaggistica istantanea sicuro per la comunicazione aziendale. Oltre alla mia passione per il marketing digitale, sono un appassionato fan del calcio e amo ballare.
 
 Brosix

Ben Walker: lento, lento e ancora più lento

È facilmente lo strumento migliore che abbiamo trovato per quello che facciamo. Come fornitore di servizi di trascrizione abbiamo spesso bisogno di chat di gruppo sui clienti, i loro stili, formati, modelli e personalizzazioni, quindi il gioco è stato davvero buono per noi. Possiamo anche condividere immediatamente file di ogni tipo, il che rende così facile per due o tre di noi poter vedere le stesse cose contemporaneamente. Tenere traccia di tutto ciò che è ricercabile è anche molto apprezzato in quanto dobbiamo tornare alle cose da mesi, o addirittura anni fa a volte, ed è tutto lì per noi cercare e trovare.

Mi chiamo Ben Walker e sono CEO e fondatore di Trascrizione in outsourcing, LLC
Mi chiamo Ben Walker e sono CEO e fondatore di Trascrizione in outsourcing, LLC

Nelson Sherwin: SÌ per software di collaborazione, NO per Asana

Abbiamo usato Asana per la durata, ma sarò onesto, non credo sia buono come altre opzioni sul mercato. Ho già lavorato con Pipefy e Trello e mi sembra che manchi Asana, non è così facile da usare e lo trovo un po 'complicato da capire. Non direi che staremmo meglio senza usare un'app di collaborazione, perché precipiterebbe rapidamente nel caos. Siamo una grande squadra e soprattutto come manager, faccio affidamento su questo forse più di altri per essere in grado di tenere traccia di tutto e avere un quadro chiaro di dove tutti sono nel loro processo. Quindi sì per i software di collaborazione, no per Asana.

Nelson Sherwin, direttore delle società PEO
Nelson Sherwin, direttore delle società PEO

Jennifer Mazzanti: I team ci consentono di archiviare tutte le informazioni relative a una riunione

Con i lavoratori in Europa e Nord America, dipendiamo da Microsoft 365 per il lavoro remoto, sfruttando opzioni solide e sicure per riunioni online (squadre) e collaborazione (Outlook, squadre, OneNote, OneDrive).

Le videoconferenze ricche di funzioni di Teams aiutano a colmare il divario creato dalla distanza e dagli ordini casalinghi, aumentando il coinvolgimento e il morale. I membri del team che hanno perso la riunione o hanno bisogno di rivedere possono accedere in seguito alle registrazioni delle riunioni e alle trascrizioni automatiche. Gli strumenti di sicurezza forniscono crittografia e controllano l'accesso a registrazioni e note. La sfocatura dello sfondo e la soppressione del rumore riducono al minimo le distrazioni da bambini, animali domestici e altri rumori domestici.

I team ci consentono di archiviare tutte le informazioni relative a una riunione in un thread della riunione, rese sicure con crittografia e autorizzazioni. Ciò può includere registrazioni e appunti, ordini del giorno e documenti correlati. Include anche la piena integrazione con tutte le funzionalità di collaborazione di Microsoft 365. Ad esempio, puoi inviare messaggi ai membri del team o collaborare a un documento senza uscire dalla riunione.

Inoltre, Microsoft 365 ti consente di passare da un metodo di comunicazione a un altro in un istante. Ad esempio, è possibile aprire una chat in  Microsoft Word‌  durante la modifica di un documento e quindi fare clic sul pulsante video per avviare una videochiamata quando necessario.

Jennifer Mazzanti è CEO e co-fondatrice di eMazzanti Technologies, 4X Microsoft Partner of the Year e 8X Inc. 5000 in elenco. Come leader di un'azienda tecnologica di proprietà di donne, ispira gli altri e restituisce alla comunità attraverso lo sforzo di conservazione della fauna selvatica oceanica dell'azienda, il Progetto Blu.
Jennifer Mazzanti è CEO e co-fondatrice di eMazzanti Technologies, 4X Microsoft Partner of the Year e 8X Inc. 5000 in elenco. Come leader di un'azienda tecnologica di proprietà di donne, ispira gli altri e restituisce alla comunità attraverso lo sforzo di conservazione della fauna selvatica oceanica dell'azienda, il Progetto Blu.

Maxim Ivanov: Redmine è particolarmente utile per il coordinamento di tutti i membri del nostro team

La collaborazione di personale in regime remoto può essere piuttosto impegnativa, soprattutto per le aziende con oltre 250 dipendenti come nel nostro caso. Pertanto, per far funzionare tutti i processi remoti come un orologio, abbiamo costruito il nostro sistema di gestione coprendo 3 aree principali: gestione delle attività (Redmine, Jira), monitoraggio del tempo (Redmine) e comunicazione interna. Redmine è particolarmente utile poiché lo stiamo usando non solo per la gestione dei progetti, ma anche per il coordinamento di tutti i membri del nostro team. Durante il regime remoto, è diventato estremamente utile grazie alla sua interfaccia intuitiva e intuitiva e alla facilità d'uso. Inoltre, questo strumento è abbastanza conveniente per la raccolta di analisi interne poiché mostra grafici con tempo complessivo speso, che puoi classificare per utente, tipo di problema, categoria o attività.

Per fornire una comunicazione semplificata ed efficiente tra tutti i dipartimenti e i team, abbiamo continuato a utilizzare la nostra chat sviluppata internamente. Inoltre, il software sviluppato in particolare per le esigenze dell'azienda ha consentito un'interazione senza soluzione di continuità tra tutti i dipendenti, una facile diffusione di annunci urgenti e una risposta rapida. L'utilizzo della gamma di strumenti citata ci consente di mantenere tutti i processi aziendali allo stesso livello che avevamo mentre lavoravamo in ufficio.

Maxim Ivanov, CEO Aimprosoft
Maxim Ivanov, CEO Aimprosoft

Rahul Vij: i migliori strumenti di collaborazione per team remoti

Basecamp per Project Management: è uno strumento utile per organizzare il lavoro, in particolare con team remoti. Lo usiamo da anni e abbiamo trovato utile semplificare i processi e tenere d'occhio le scadenze. I project manager assegnano compiti ai loro membri del team su Basecamp e menzionano la scadenza. I dipendenti lavorano sulle attività assegnate e pubblicano report sulla piattaforma. È facile, semplice e utile.

Google Drive per la collaborazione in tempo reale: Google Drive significa archiviazione sicura dei file e accesso in qualsiasi momento. Utilizzando Google Drive, è facile far lavorare più persone su un singolo file. In precedenza, avevamo un sistema di archiviazione centralizzato. Ma l'abbiamo sostituito con Google Drive, trovandolo un'opzione più economica e affidabile.

DeskTime per il monitoraggio dei dipendenti: è un'app di tracciamento del tempo che indica cosa stanno facendo i dipendenti remoti, se sono produttivi o meno e quali tipi di risorse stanno usando per il loro lavoro. Abbiamo scelto DeskTime dopo aver usato Hubstaff per diversi mesi. DeskTime è più facile, semplice ed efficace.

Google Meet for Virtual Meetings: in precedenza utilizzavamo Zoom per riunioni online. Prima di rilevare le fluttuazioni nell'app, lo abbiamo trovato un po 'complesso da usare. Lo abbiamo sostituito con Google Meet e lo abbiamo trovato più fluido, più semplice e più sicuro di altri mezzi di videoconferenza.

Rahul Vij, CEO
Rahul Vij, CEO

Vladlen Shulepov: Jira consente a tutti di interagire in un unico posto

Come società di sviluppo agile, utilizziamo software di collaborazione sia che lavoriamo nel nostro ufficio o da remoto, come in questo momento. Il nostro strumento preferito è Jira, un software di localizzazione dei problemi creato da Atlassian, in quanto consente a chiunque, dagli sviluppatori ai membri del team di marketing, di interagire in un posto in modo rapido e semplice.

Ciò che rende davvero questo strumento così adatto a noi è il fatto che ogni membro del team può tenere traccia del proprio lavoro, registrare il tempo trascorso in ciascuna attività, assegnare le responsabilità tra loro e interagire con l'aiuto di esso. Ogni dipartimento della nostra azienda ha il suo spazio, in cui i dipendenti hanno tutti i loro compiti organizzati. C'è anche Confluence, uno strumento supplementare in cui è possibile condividere diversi file e guide per aiutare il team. Come azienda specializzata nello sviluppo di software di telemedicina, ad esempio, disponiamo di una guida di conformità HIPAA per fornire allo staff tutte le informazioni necessarie su questo argomento.

Vladlen Shulepov, CEO di Riseapps, riseapps.co - stratega aziendale con oltre 12 anni di esperienza nell'IT, che facilita il team di sviluppatori stellari. Abbiamo realizzato con successo oltre 50 progetti nei settori sanitario, benessere, servizi su richiesta, IoT, AR e altri settori.
Vladlen Shulepov, CEO di Riseapps, riseapps.co - stratega aziendale con oltre 12 anni di esperienza nell'IT, che facilita il team di sviluppatori stellari. Abbiamo realizzato con successo oltre 50 progetti nei settori sanitario, benessere, servizi su richiesta, IoT, AR e altri settori.

Tom Massey: Slack e Asana vengono usati quotidianamente con squadre remote

Slack e Asana sono due grandi strumenti di collaborazione che vengono utilizzati quotidianamente quando si lavora con team remoti. Slack è un modo semplice per comunicare one-to-one, con un determinato team o con l'intera azienda. Puoi utilizzare canali diversi per le diverse esigenze dell'azienda, ed è un bel modo per rimanere in contatto con i nostri colleghi mentre sei remoto. Asana non è solo un buon strumento di collaborazione per il nostro team, ma anche un ottimo strumento di organizzazione per ogni dipendente. Asana aiuta il mio team a rimanere al passo con le attività, a rimanere aggiornato con le date di scadenza e un ottimo modo per documentare la sequenza temporale che ci vorrà e cosa deve essere fatto per completare ogni attività. Puoi anche @ i tuoi compagni di squadra per far loro sapere quando un'attività viene svolta, deve essere eseguita o necessita di ulteriore assistenza. La parte migliore è che puoi colorare tutto, rendendolo divertente da guardare e facile da organizzare.

Tom Massey, Snowy Pines White Labs
Tom Massey, Snowy Pines White Labs

Daniel J. Mogensen: i canali su Slack sono orientati all'argomento

La mia azienda utilizza Slack per la comunicazione da quando abbiamo fondato la società. Operando principalmente come strumento di comunicazione, Slack aiuta l'organizzazione grazie alla sua comunicazione segmentata basata sui canali. I canali su Slack sono orientati all'argomento, anziché essere organizzati dalle persone che vi partecipano. Gli argomenti in corso di cui hai bisogno per tornare indietro e scoprire di cosa si è parlato sono facili da accedere e trovare le informazioni che ti servono semplicemente scorrendo.

Un consiglio per ottenere il massimo da Slack è quello di dare un'occhiata alle sue numerose integrazioni. Dalle risorse umane, organizzative, agli strumenti di team building: puoi trovare una miriade di app utili per la tua piccola impresa. Una cosa fantastica delle integrazioni di Slack è che puoi usarle senza impegnarti in app ingombranti e passare il tempo ad abituarti alle loro interfacce, a volte pagando per le funzionalità che non ti servono nemmeno come piccola impresa.

Tecnico sin dai suoi giorni più giovani, la passione di Daniel per la programmazione e tutte le cose futuristiche lo hanno portato a fondare Kodyl, una società di sviluppo di prop-tech boutique.
Tecnico sin dai suoi giorni più giovani, la passione di Daniel per la programmazione e tutte le cose futuristiche lo hanno portato a fondare Kodyl, una società di sviluppo di prop-tech boutique.
 
 Kodyl

Alex Shute: disporre di un software di collaborazione affidabile è una necessità

Con la natura della nostra attività, è necessario disporre di un software di collaborazione affidabile. Attualmente stiamo usando Slack e lo consigliamo vivamente. Usiamo Slack da un po 'di tempo e ci piace che possa facilmente scaricarlo sul tuo desktop, laptop e telefono cellulare. Ha molte funzionalità, tra cui la possibilità di accedere a più team in un unico account utente che si è rivelato molto utile per noi e rende la comunicazione con team diversi molto più semplice e organizzata.

Un'altra caratteristica che è stata molto utile per noi è che Slack ti consente di creare ed etichettare i thread specificamente per gli argomenti che vorresti discutere a cui i membri del tuo team possono accedere, puoi anche effettuare chiamate e inviare messaggi privati ​​ai membri del tuo team e file anche la condivisione è semplice e veloce. Scopriamo che l'utilizzo di questo software specifico semplifica la comunicazione e l'organizzazione delle attività da parte del nostro team. Penso che sia l'ideale utilizzare un software di collaborazione soprattutto quando si deve lavorare in una configurazione remota, ci sono molte opzioni sul mercato ma assicurarsi di trovare quale di queste si adattasse meglio alle esigenze del proprio team.

Alex Shute, co-fondatore di Uscite verso l'alto
Alex Shute, co-fondatore di Uscite verso l'alto

Krit Saiyyam: Trello consente ai membri di consolidare e organizzare i progetti in consigli di amministrazione

Stiamo usando * Trello * come strumento di collaborazione per il nostro team. Trello consente ai membri di consolidare e organizzare i progetti in consigli di amministrazione. È un'ottima applicazione per dirti su cosa si sta lavorando, chi sta lavorando su cosa e dove qualcosa è in corso. Poiché seguiamo le metodologie kanban, Trello è la soluzione migliore per mantenere il flusso del lavoro dall'inizio alla fine.

Trello Business ci consente di automatizzare i processi utilizzati dai project manager per semplificare le attività manuali. A Trello, più membri e la loro attività possono essere monitorati e tracciati su varie schede. In ciascuna scheda, è possibile assegnare o creare attività con numerosi membri che hanno accesso a queste schede. All'interno delle carte, è possibile impostare scadenze, avanzamento dell'attività, allegati, collegamenti, liste di controllo e oltre. Soprattutto la semplice interfaccia utente e UX e il salvataggio in scrittura in meccanismo in tempo reale offerti dallo strumento sono eccezionali.

Krit Saiyyam, stratega dei contenuti della catena di fornitura
Krit Saiyyam, stratega dei contenuti della catena di fornitura

Shradha Kumari: i team all'interno dell'organizzazione insistono per lavorare insieme

1). Slack: questo è il nostro canale di comunicazione in cui ci connettiamo tra loro chattando o condividendo alcune informazioni rilevanti. Questa è una piccola piattaforma ma è molto comoda per rimanere in contatto con l'intero team. Abbiamo gruppi a livello di team e di livello organizzativo in cui le persone collaborano, condividono informazioni, archiviano le loro comunicazioni.

2). Google Meet: per le chiamate video e vocali one to one e di gruppo, utilizziamo Google Meet. Utilizziamo Google Meet per tutte le condivisioni dello schermo delle riunioni del team, lo scambio di file e attività divertenti. Ci dà la sensazione di essere seduti uno accanto all'altro. C'è anche una funzione aggiuntiva in cui anche chattiamo.

Sono un connettore nato naturale e sono stato conosciuto per lo sviluppo di partnership commerciali efficaci e di lunga data. Sono alimentato dalla mia passione e dal mio genuino amore per le risorse umane e il collegamento con gli altri. La mia conoscenza e determinazione nel trasformare le informazioni in azioni e iniziative hanno contribuito alla mia carriera di successo fino ad oggi.
Sono un connettore nato naturale e sono stato conosciuto per lo sviluppo di partnership commerciali efficaci e di lunga data. Sono alimentato dalla mia passione e dal mio genuino amore per le risorse umane e il collegamento con gli altri. La mia conoscenza e determinazione nel trasformare le informazioni in azioni e iniziative hanno contribuito alla mia carriera di successo fino ad oggi.

Anastasiia Khlystova: Notion si distingue dalle altre soluzioni di gestione del progetto

Il nostro team di marketing utilizza lo strumento di gestione dei progetti Notion occasionalmente da oltre un anno. Ma negli ultimi due mesi, è diventato il posto dove andare per tutti, anche i più piccoli, compiti. Ecco alcuni dei casi d'uso in cui utilizziamo lo strumento:

  • Elenchi di attività settimanali e giornaliere per il marketing
  • Calendario editoriale del blog
  • Piani di onboarding
  • Attività di sprint di 2 settimane
  • Base di conoscenza interna

Molte attività di cui in precedenza potevamo discutere in ufficio durante una pausa caffè ora sono passate a Notion e lì hanno spazi di lavoro separati. Lo strumento si distingue dalle altre soluzioni di gestione del progetto con il suo design elegante e intuitivo. Inoltre, ogni area di lavoro è anche personalizzabile al 100% con numerosi modelli, copertine, emoji e quant'altro. Ciò che è anche importante è che Notion è gratuito per uso personale e ha piani tariffari convenienti per la collaborazione di gruppo.

Anastasiia Khlystova è responsabile marketing dei contenuti di HelpCrunch, una piattaforma di comunicazione con i clienti all-in-one. La sua esperienza professionale comprende strategie SEO e link building.
Anastasiia Khlystova è responsabile marketing dei contenuti di HelpCrunch, una piattaforma di comunicazione con i clienti all-in-one. La sua esperienza professionale comprende strategie SEO e link building.

Khris Steven: Gsuite - non possiamo farne a meno

Il software di collaborazione migliore e più utile che è stato di grande aiuto per me e il mio team di assistenti virtuali è Gsuite.

Non possiamo farne a meno.

Gsuite è una suite integrata di app di produttività e collaborazione sicure, affidabili, basate su cloud, basata su Google AI.

Una delle cose belle di Gsuite è che viene fornito con spazio di archiviazione illimitato per foto, file, documenti ed e-mail.

Un altro grande vantaggio è che funziona più come un dispositivo all-in-one. Include e-mail aziendale Gmail, calendari condivisi, modifica e archiviazione di documenti online, videoconferenze, conferenze e molto altro.

L'uso di Gsuite ci ha risparmiato molto di più e non posso raccomandarlo abbastanza.

Collaboriamo da qualsiasi luogo in modo rapido, facile condivisione di file in tempo reale al volo. Nessun problema.

Khris Steven è un esperto di canali di vendita e marketing di contenuti che trae la passione di aiutare le persone a servire di più e avere un impatto online
Khris Steven è un esperto di canali di vendita e marketing di contenuti che trae la passione di aiutare le persone a servire di più e avere un impatto online

L'elenco definitivo dei migliori strumenti di collaborazione per team remoti:

Ora hai tutto il software e gli strumenti di collaborazione remota necessari per eseguire qualsiasi tipo di lavoro remoto con qualsiasi team!






Commenti (0)

lascia un commento